Reumabase.it
Reumatologia
Xagena Mappa
Medical Meeting

Sicurezza cardiovascolare di Febuxostat o Allopurinolo nei pazienti con gotta


Il rischio cardiovascolare è aumentato nei pazienti con gotta. Sono stati confrontati gli esiti cardiovascolari associati a Febuxostat ( Adenuric ), un inibitore non-purinico della xantina ossidasi, con quelli associati ad Allopurinolo ( Zyloric ), un inibitore della xantina ossidasi analogo a base purinica, in pazienti con gotta e malattia cardiovascolare.

È stato condotto uno studio multicentrico, in doppio cieco e di non-inferiorità che ha coinvolto pazienti con gotta e malattie cardiovascolari; i pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Febuxostat o Allopurinolo e sono stati stratificati in base alla funzione renale.

Lo studio presentava un margine di non-inferiorità prespecificato di 1.3 per l'hazard ratio ( HR ) per l'endpoint primario ( un composito di morte cardiovascolare, infarto miocardico non-fatale, ictus non-fatale, o angina instabile con rivascolarizzazione urgente ).

In totale, 6.190 pazienti sono stati sottoposti a randomizzazione, e hanno ricevuto Febuxostat o Allopurinolo e sono stati seguiti per una mediana di 32 mesi ( massimo, 85 mesi )
 Il regime di prova è stato interrotto nel 56.6% dei pazienti, e il 45.0% ha interrotto il follow-up.

Nell'analisi intention-to-treat modificata, un evento di endpoint primario si è verificato in 335 pazienti ( 10.8% ) nel gruppo Febuxostat e in 321 pazienti ( 10.4% ) nel gruppo Allopurinolo ( HR=1.03; P=0.002 per non-inferiorità ).

La mortalità per qualsiasi causa e la mortalità cardiovascolare erano più alte nel gruppo Febuxostat rispetto al gruppo Allopurinolo ( hazard ratio per morte per qualsiasi causa, 1.22, hazard ratio per morte cardiovascolare, 1.34 ).

I risultati relativi all'endpoint primario e alla mortalità per tutte le cause e cardiovascolare nell'analisi degli eventi verificatisi durante il trattamento dei pazienti sono risultati simili ai risultati dell'analisi intention-to-treat modificata.

In conclusione, nei pazienti con gotta e condizioni cardiovascolari maggiori coesistenti, Febuxostat è risultato non-inferiore all'Allopurinolo rispetto ai tassi di eventi cardiovascolari avversi.
La mortalità per tutte le cause e la mortalità cardiovascolare sono state più alte con Febuxostat che con Allopurinolo. ( Xagena2018 )

White WB et al, N Engl J Med 2018; 378: 1200-1210

Reuma2018 Cardio2018 Farma2018


Indietro