Reumabase.it
Reumatologia
Xagena Mappa
Medical Meeting

Mortalità nella miopatia infiammatoria idiopatica


I pazienti con miopatia infiammatoria idiopatica ( IIM ) soffrono di un aumento del carico di comorbidità, ma i dati sulla mortalità in questa patologia di recente diagnosi sono contrastanti.
Inoltre, non è chiaro se la mortalità aumenti in relazione alla diagnosi di miopatia infiammatoria idiopatica.

Una coorte di miopatia infiammatoria idiopatica basata sulla popolazione di pazienti diagnosticati tra il 2002 e il 2011, e comparatori della popolazione generale sono stati identificati utilizzando i registri sanitari e sono stati collegati ai registri di causa della morte per il follow-up.

Durante il follow-up sono morti 224 di 716 pazienti ( 31% ) con miopatia infiammatoria idiopatica e 870 dei 7100 ( 12% ) della popolazione generale.
Ciò corrispondeva a un tasso di mortalità di 60 per 1000 anni-persona nella coorte miopatia infiammatoria idiopatica e 20 per 1000 anni-persona nella popolazione generale.

La mortalità cumulativa a 1 anno dopo la diagnosi è stata del 9% nella coorte miopatia infiammatoria idiopatica e 1% nella popolazione generale, ed è aumentata nel tempo sia per la coorte miopatia infiammatoria idiopatica che per la popolazione generale.

L'hazard ratio ( HR ) complessivo di morte di confronto tra la popolazione miopatia infiammatoria idiopatica e la popolazione generale è stato pari a 3.7.

Quando si è stratificato sul tempo dalla diagnosi, si è notato un aumento della mortalità già entro il primo anno di diagnosi rispetto alla popolazione generale, HR 9.6.
Questo HR si è poi stabilizzato intorno a 2 dopo più di 10 anni di malattia, sebbene le stime non fossero statisticamente significative.

In conclusione, la mortalità è aumentata nei pazienti con miopatia infiammatoria idiopatica contemporanee.
L'aumento della mortalità è stato osservato entro un anno dalla diagnosi, il che richiede maggiore vigilanza durante il primo anno dalla diagnosi di miopatia infiammatoria idiopatica. ( Xagena2018 )

Dobloug GC et al, Ann Rheum Dis 2018; 77: 40-47

Reuma2018



Indietro