Approcci Interdisciplinari in Reumatologi
Eular 2017
ACR-ARHP San Diego
Reumatologia

Rischio familiare della sindrome di Sjögren e co-aggregazione di malattie autoimmuni nelle famiglie colpite


È stata studiata l'aggregazione familiare della sindrome di Sjögren e i rischi relativi ( RR ) di altre malattie autoimmuni nei parenti dei pazienti con sindrome di Sjögren.

Sono stati individuati 23.658.577 beneficiari iscritti al Taiwan National Health Insurance system, nel 2010, di cui 12.754 presentavano sindrome di Sjögren.

Sono state identificate 21.009.551 relazioni genitore-figlio e 17.168.340 coppie di fratelli pieni.

Sono stati identificati 105 pazienti con sindrome di Sjögren che avevano un parente di primo grado affetto.

Il rischio relativo di sindrome di Sjögren è stato pari a 18.99 nei fratelli dei pazienti affetti dalla sindrome, 11.31 nella prole, e 12.46 nei genitori.

I coefficienti di correlazione tetracorica sono stati 0.53 per i gemelli di individui affetti e 0.21 per i fratelli pieni.

La trasmissione familiare ( ereditabilità più contributo ambientale comune ) è stata pari a 0.54.

Nei parenti di primo grado di pazienti con sindrome di Sjögren, il rischio relativo sono stati pari a 2.95 per l'artrite reumatoide, 6.25 per il lupus eritematoso sistemico, 2.39 per la sclerosi sistemica, 0.71 per la miopatia infiammatoria idiopatica, 1.97 per il diabete mellito di tipo 1, 3.38 per la sclerosi multipla, 1.67 per la miastenia grave, 1.25 per la psoriasi, 1.21 per la malattia infiammatoria intestinale, e 2.29 per la vasculite.

In conclusione, il rischio di sindrome di Sjögren e altre malattie autoimmuni è aumentato nei familiari di pazienti con sindrome di Sjögren, e più di metà della varianza fenotipica della sindrome può essere spiegata da fattori familiari. ( Xagena2015 )

Kuo CF et al, Arthritis Rheum 2015; 67:1904-1912

Reuma2015



Indietro