Reumabase.it
Reumatologia
Xagena Mappa
Medical Meeting

Febuxostat non inferiore all'Allopurinolo nei pazienti con gotta, ma associato a maggiore mortalità


Febuxostat ( Adenuric; Stati Uniti: Uloric ) non è risultato inferiore all'Allopurinolo in termini di tassi di eventi avversi cardiovascolari in pazienti con gotta e con coesistenza di condizioni cardiovascolari maggiori, in base ai risultati dello studio CARES.

Tuttavia, i pazienti assegnati a Febuxostat hanno presentato tassi più alti di mortalità per cause cardiovascolari e di mortalità per qualsiasi causa, rispetto a quelli assegnati all'Allopurinolo.

La gotta è prevalentemente una malattia degli individui di sesso maschile; una percentuale molto alta dei soggetti affetti da gotta ha anche malattie comorbili di natura cardiovascolare.

L'obiettivo dello studio è stato quello di valutare la sicurezza di queste due terapie preventive più comunemente usate, cioè gli inibitori della xantina ossidasi, Febuxostat e Allopurinolo.

E' stato condotto uno studio multicentrico, in doppio cieco e di non-inferiorità, che ha coinvolto pazienti con gotta e malattia cardiovascolare.
Un totale di 6.190 pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Febuxostat o Allopurinolo e sono stati stratificati in base alla funzione renale.

C'era un margine di non-inferiorità prespecificato di 1.3 ( hazard ratio, HR ) per l'endpoint primario, che era un composito di malattia cardiovascolare, infarto miocardico non-fatale, ictus non-fatale o angina instabile con rivascolarizzazione urgente.

I pazienti sono stati seguiti per una mediana di 32 mesi dopo la randomizzazione.

Oltre la metà dei pazienti nello studio ha interrotto il trattamento e il 45% dei pazienti ha interrotto il follow-up.

E' stata condotta una analisi intention-to-treat modificata.

Un evento dell'endpoint primario è stato riscontrato nel 10.8% del gruppo Febuxostat e nel 10.4% del gruppo Allopurinolo ( HR=1.03, limite superiore dell'intervallo di confidenza del 98.5%, 1.23; P = 0.002 per la non-inferiorità ).

La mortalità per tutte le cause e la mortalità cardiovascolare sono risultate più alte tra quelli nella coorte Febuxostat rispetto al gruppo Allopurinolo ( HR per il decesso per qualsiasi causa = 1.22, IC 95%, 1.01-1.47; HR per il decesso per cause cardiovascolari = 1.34, IC 95%, 1.03- 1.73 ). ( Xagena2018 )

Fonte: American College of Cardiology ( ACC ) Scientific Session, 2018

Cardio2018 Reuma2018 Uro2018 Farma2018


Indietro